comitato sanitario per cuba

II Comitato di Solidarietà Sanitaria, formatosi all'interno di Metromondo, nei suoi viaggi ha organizzato alcuni "Incontri medico-scientifici" fra operatori cubani e italiani.
Ha organizzato nel '97 un convegno che ha riguardato "L'asma bronchiale nel bambino e nell'adulto". Il motivo della scelta di questo tema è derivato dal fatto che la popolazione brucia grosse quantità di canna da zucchero, a lavorazione ultimata, allo scopo di procurare energia a basso costo. Un altro convegno sui tumori "La sfida della complessità in Oncologia" si è svolto nel 2000. Sono state organizzate dal Comitato numerose feste e serate per la raccolta di fondi.
Il Comitato ha acquistato, con la collaborazione dell'Associazione di amicizia Italia-Cuba di Milano, dopo una campagna di raccolta fondi un'ambulanza inviata a Niquero in memoria del dott. Antonio Fracchia, scomparso nel luglio del 2001.
Antonio Fracchia, medico dell'ospedale di Sesto San Giovanni, fondatore del Comitato di Solidarietà Sanitaria con Cuba di Arci Metromondo e collaboratore dell'Associazione Italia Cuba di Milano, è stato l'organizzatore dei due convegni sopra citati, nonché organizzatore dell'invio di numerose donazioni farmaceutiche ed ospedaliere a sostegno del Policlinico e dell'Ospedale di Niquero Granma, la cittadina dell'Oriente Cubano adottata anche dal Comitato, oltre che gemellata con Metromondo, meta di viaggi di solidarietà sanitaria e culturale, sede dei convegni medici scientifici di Metromondo a Cuba e beneficiaria di gran parte dei contributi e delle donazioni fin qui maturati.
Nell' ultimo viaggio del Comitato a Cuba, tenutosi dal 26/3/2003, è stata consegnata l' ambulanza a Niquero e si è svolto il terzo convegno medico scientifico sulla cardiochirurgia.