METROMONDO

un progetto socio-culturale e solidale

Il Circolo METROMONDO è nato nel 1992 dall'impegno spontaneo (ricreativo, sociale, culturale) di persone che, provenienti da esperienze diverse, si sono aggregate con la volontà di sviluppare, a partire dalla propria specificità culturale, un progetto basato sui seguenti obiettivi e riferimenti generali:

  1. Costruzione di momenti d'aggregazione, socializzazione e solidarietà, anche rivolti alla riqualificazione degli spazi nella periferia urbana milanese.
  2. Valorizzazione delle culture, delle tradizioni, dei bisogni popolari, dell’Italia e del mondo intero.
  3. Sostegno alle iniziative rivolte a difendere e migliorare lo stato sociale, il diritto ad un lavoro stabile, ad un salario ed una pensione dignitosi, la democrazia e l'auto-organizzazione sindacale.
  4. Valorizzazione delle alternative finalizzate alla salvaguardia dell'ambiente, della natura e della qualità della vita.
  5. Rifiuto di ogni discriminazione sessuale, razziale, religiosa e sostegno incondizionato alle battaglie che affermino la solidarietà sociale internazionalista.
  6. Sostegno ai processi di auto-determinazione dei popoli e delle minoranze con ispirazioni democratiche e progressiste.
  7. Ripudio della guerra.

Su queste basi METROMONDO fa riferimento di volta in volta, su proposte concrete, ad enti pubblici, associazioni di base, singole personalità, strutture private ecc., disponibili all' impegno comune.

L’ attività di METROMONDO è cosi articolata:
Iniziative ricreative, di intrattenimento, animazione e coinvolgimento del pubblico (corsi di musica, danza, lingue, teatro, ecc.); spettacoli teatrali, di cabaret e di musica; video-forum, teatro e danza, ricreazione, feste, cene sociali ecc.;

  • incontri pubblici di riflessione (conferenze, dibattiti, seminari, mostre, produzione di materiale storico; filmati, rassegne, mercatini di cultura, riciclaggio, solidarietà; materiale auto-prodotto, su temi e riferimenti coerenti con i nostri principi generali.
  • ospitalità e collaborazione di/con altre associazioni, forze politiche e sociali che ne hanno necessità, con le quali si condividono idee e progetti.
  • Partecipazione ad ambiti unitari di aggregazioni associative che sviluppano iniziative e mobilitazioni coerenti con i nostri obiettivi e riferimenti;
  • Feste, concerti, spettacoli -periferici e centrali- la cui finalizzazione sia coerente con lo sviluppo di rapporti collettivi culturali, sociali e di solidarietà. In questo ambito, Metromondo organizza l'evento musicale annuale estivo "SUD-SUD FESTIVAL", di musica, danze e tradizioni del Sud, arrivato alla ventunesima edizione;
  • Un’ attività di “turismo responsabile”, con mini e lunghe vacanze culturali, ambientaliste, sociali e solidali, attr;

METROMONDO non ha scopo di lucro e si auto-finanzia attraverso i seguenti strumenti:

  • attività di auto-finanziamento, con incontri ed eventi culturali e di intrattenimento, svolti direttamente (corsi, serate a tema, cene, concerti, spettacoli musicali, di danza e teatro, ecc.), avvalendosi normalmente di servizio di bar e cucina e, quando è possibile, di uno spazio "mercatino" (con libri, artigianato, prodotti vari, anche del mercato equo e solidale);
  • a tessera annuale, che dà diritto a partecipare a tutte le proprie iniziative (oltre che all'utilizzo di varie convenzioni); sottoscrizioni ed iniziative pubbliche; contributi personali, di enti, associazioni e sponsor.
  • sottoscrizioni ed iniziative pubbliche; contributi personali, di enti, associazioni e sponsor.

METROMONDO ha sviluppato per 10 anni -1994/2004- rapporti di solidarietà e di scambio con la Casa della Cultura di Niquero Granma ed altre situazioni popolari a Cuba, organizzando circa 16 viaggi (a cui hanno preso parte più di un migliaio di persone), sostenendo non solo progetti culturali in campo sanitario e non solo. Dal 2004, dopo l'interruzione del rapporto con Cuba (vedi lettera soci in "documenti" nel sito), Metromondo ha deciso di allargare il suo “orizzonte” di rapporti di scambio internazionalista con realtà di altri paesi (Brasile, Capo Verde, ecc).

METROMONDO invita tutti coloro che sono interessati a sostenere il suo progetto, a contribuire e a partecipare con l'impegno volontario diretto.

In una città come Milano, dove i luoghi d'incontro sono sempre più omologati, Metromondo vuole essere un punto di riferimento "altro", per l’aggregazione di coloro che vogliono fruire di un luogo aperto a tutte le culture popolari, etniche e solidali.
I programmi che Metromondo propone spaziano dal dibattito politico alla cena etnica, dal cabaret alle danze popolari, dal teatro alla canzone d'autore. Un alternarsi di serate d'impegno con altre di divertimento, perchè crediamo che tutto ciò può contribuire a fare “cultura sociale e solidale".
Nel corso degli anni sul palchetto di Metromondo sono intervenuti e si sono esibiti, parlando, suonando, ballando e recitando centinaia di personalità ed artisti già famosi, che lo sarebbero diventati o che non lo diventeranno mai, tutti con pari dignità e grande qualità.
Metromondo, pur non avendo più, dal 2010, un proprio spazio operativo dove svolgere stabilmente le proprie attività, quando può offre spazio anche a tutti quegli artisti che proponendo progetti e repertori poco omologabili alla moda ed alla cultura dominante, faticano a trovare un luogo dove potersi esibire..